feature 56af703f61a89

Premio “Luigi Pirandello”: grande successo ed emozioni targate Leo Gullotta

Seconda edizione del Premio Letterario “Luigi Pirandello” e secondo grande successo. Anche quest’anno, il riconoscimento istituito dell’Ersu di Catania attraverso il proprio Ufficio stampa e con la collaborazione dell’Università degli Studi di Catania ha fatto centro.

Boom di partecipanti, un’aula magna di Palazzo centrale gremita, ieri sera, in ogni ordine di posto per la cerimonia di premiazione e “chicca” finale, sicuramente la più gradita, la partecipazione dell’attore Leo Gullotta, che ha interpretato, regalando emozioni e brividi intesi, gli elaborati dei due vincitori.

Tema sicuramente impegnativo e stimolante: “Il Risorgimento in Pirandello e nella letteratura siciliana da Verga ai nostri giorni”. Le due borse di studio (€. 1.000 primo premio, €. 500 secondo classificato) sono andate rispettivamente a Rosalia Pellegrino e Veronica Di Mauro, entrambe studentesse del corso di laurea in Filologia moderna. La giuria, che ha esaminato gli elaborati era composta dai professori Sarah Zappulla Muscarà (presidente), Gisella Padovani e Sissi Sardo. Garante dell’iniziativa il professore Roberto Tufano, consigliere di amministrazione dell’Ersu. Ad aprire i lavori è stato il Presidente dell’Ersu, prof. Alessandro Cappellani: “Per me è un grande piacere presenziare a questo Premio. La cifra destinata ai vincitori è simbolica rispetto al lavoro che gli studenti hanno fatto, ma in questo periodo di crisi il nostro Ente non poteva francamente fare di più. Il mio obiettivo e quello dell’Ersu è di dare ai giovani prospettive aperte per un futuro migliore. E’ un grande onore avere, anche quest’anno, come ospite Leo Gullotta, catanese sempre vicino agli studenti e all’Università di Catania”. La professoressa Sarah Zappulla Muscarà, presidente di giuria ha affermato: “Ringrazio il professore Cappellani per l’opportunità che dà ai nostri studenti. Questa seconda edizione ha avuto un tema difficile e intrigante. Ma i ragazzi hanno risposto alla grande”. Presentati dalla conduttrice Michela Giuffrida, sono stati chiamati per primi gli studenti che hanno avuto una menzione speciale: Ludovica Ulino, Rosaria Battiato, Damiana Giacobbe, Fabrizio Lauretta, Valentina Ragaglio, Monica Trovato e Marzia Federica Vaccino. Poi i flash e le telecamere sono stati tutti per le due vincitrici, che visibilmente emozionate hanno ascoltato l’interpretazione di un fantastico Leo Gullotta.

 

Umberto Pioletti

 

Nella foto: Le due vincitrici con la giuria e l’attore Leo Gullotta